Beni Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per il Polo Museale della città di Roma

4 - Sacrestia

Il vano d'ingresso alla sacrestia un tempo metteva in comunicazione la chiesa con l'ospedale. Ospita un Crocifisso ligneo del XVI secolo oltre a diverse epigrafi: una, situata sopra l'ingresso, ricorda la traslazione nel 1657, per volontà di papa Alessandro VII, dell'icona di Santa Maria in Portico nella chiesa di Santa Maria in Campitelli; quella sulla parete sinistra ricorda l'annuale offerta che, secondo il volere del pontefice, doveva essere tributata alla chiesa.
Come attesta la piccola lapide sopra la porta, la sacrestia fu realizzata nel 1610 per iniziativa dei custodi dell'Arciconfraternita di Santa Maria della Consolazione: Pietro Giovanni Florenzi, Giovanni Francesco Salomoni, Fabrizio Naro. Vi si conservano un altare marmoreo finemente scolpito, riferito allo scultore milanese Luigi Capponi, e alcuni brani di affreschi attribuiti ad Antoniazzo Romano o alla sua bottega, scoperti nel 1942.

Mibac Minerva Europe Museo & Web

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Via del Collegio Romano, 27
00186 Roma, Italia
tel. +39 0667231
www.beniculturali.it

© Tutti i diritti riservati

 
Soprintendenza SPSAE e per il Polo Museale
della Città di Roma
Piazza San Marco, 49
00186 Roma, Italia
tel. +39 06699941




Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!

Ministero per i Beni e le Attività Culturali - 2009 SSPSAE e Polo Museale Romano - Disclaimer

pagina creata il 06/05/2014, ultima modifica 27/06/2014