Beni Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per il Polo Museale della città di Roma

8 - Cappella dei "vignaroli"

La cappella era in origine una piccola stanza dove si vendevano candele ed ex voto. Trasformata nel 1559 da Paolo di Castro, fu ceduta nel 1581 a Paluzzo Mattei e più tardi alla Compagnia dei Vignaroli (custodi e lavoratori di vigne) e dei Cavatori di pozzolana. Completamente affrescata agli inizi del XVII secolo da Antonio Circignani, detto Pomarancio (1580-1640), presenta nella parete di fondo una tela d'artista ignoto dall'inconsueta iconografia, con il Battista adulto a colloquio con la Vergine. La lettura dei dipinti della volta è compromessa dal cattivo stato di conservazione.

Mibac Minerva Europe Museo & Web

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Via del Collegio Romano, 27
00186 Roma, Italia
tel. +39 0667231
www.beniculturali.it

© Tutti i diritti riservati

 
Soprintendenza SPSAE e per il Polo Museale
della Città di Roma
Piazza San Marco, 49
00186 Roma, Italia
tel. +39 06699941




Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!

Ministero per i Beni e le Attività Culturali - 2009 SSPSAE e Polo Museale Romano - Disclaimer

pagina creata il 06/05/2014, ultima modifica 06/05/2014